Come passare al mercato libero dell'energia

Con il Decreto Bersani del 1999 venne deciso il passaggio obbligatorio dal Mercato cosiddetto "di Maggior Tutela" al mercato libero per la fornitura di energia elettrica e gas per dare maggiore libertà di scelta ai consumatori. Da quel momento, ci sono state diverse proroghe della scadenza, dovute al timore che il pubblico non fosse ancora pronto a tale passaggio, che non sapesse come passare al mercato libero dell'energia e che fosse intimorito propria dalla vastità dell'offerta tanto voluta. In ultimo, con il rinvio al 2022 nel Decreto-Legge 30 dicembre 2019, n. 162 nell'art. 12 dedicato alle proroghe in termini di sviluppo economici, la data ufficiale per la fine della tutela sarà il 1° gennaio 2022.

Per allora, dunque, il passaggio al mercato libero sarà obbligatorio, ed è importante essere pronti perché non si verifichino ulteriori slittamenti, informandosi su come passare al mercato libero per l'energia elettrica e il gas. 

Per non servirti più del mercato tutelato dovrai scegliere un nuovo contratto di fornituracon un'azienda del mercato libero. Per attivarlo, dovrai fornire alcuni dati, quali:
 

  • Dati anagrafici dell'intestatario della fornitura;

  • Codice POD per l'energia elettrica e codice PDR per il gas (codici identificativi dell'utenza) che puoi trovare nell'ultima bolletta;

  • Indirizzo di fornitura e indirizzo di fatturazione;

  • Indirizzo email se scegli di ricevere le bollette tramite posta elettronica;

Sarà proprio il tuo nuovo fornitore a prendersi carico delle pratiche necessarie al passaggio alla nuova modalità, anche di disdire il contratto con il tuo attuale fornitore: già la tua prossima bolletta verrà emessa dal nuovo fornitore.
Nella nuova bolletta, gli unici cambiamenti che dovrai notare sono quelli relativi al nome del fornitore e il costo fatturato di kWh per l'energia e di SMC per il gas, e quindi della spesa materia prima e spesa materia energia.    

Le voci di spesa al suo interno devono essere sempre le stesse: il tuo consumo, sintetizzatdva anche graficamente, la specifica di ogni voce, se si tratta di una stima oppure di una bolletta di conguaglio (è importante, per la bolletta del gas, informare sempre il fornitore della tua autolettura) e le eventuali altre comunicazioni sulla fatturazione. 

FORNITURA DI LUCE

MADE IN ENERGY S.r.l. Unipersonale

Sede Legale: Via Vincenzo Monti, 48 – 20123 Milano (MI) 

Sede Operativa: Via Variante Aurelia 153 – 19038 Sarzana (SP) 

Fax: 0187610897 P.Iva e C.F.: 08806480961 

Numero da rete fissa: 800 68 81 19

Numero da rete mobile: 02 45 90 20 40
Società  sottoposta a direzione e coordinamento di 
CANARBINO S.p.A. C.F. 01317810115

  • LinkedIn Icona sociale